Ringraziamenti e sguardo del presidente del Vorort 2021

Il 158° Tiro del Rütli fa parte del passato e passerà alla storia come il Tiro del Rütli rimandato che per la prima volta ha portato a un periodo biennale del Vorort. Questo Tiro del Rütli entrerà probabilmente negli annali con molti attributi, ad esempio l’obbligo del certificato. Ma è stato soprattutto una cosa: un Tiro del Rütli dignitoso. 

La fredda bise che soffiava ha garantito ai tiratori una chiara visibilità. La preparazione e lo svolgimento dell’evento hanno avuto effetti simili. Infatti, le difficoltà hanno fatto emergere punti di vista chiarificatori e senz’altro positivi: da un lato il fatto che i tiratori tengono alta la propria bandiera anche in tempo di pandemia. È emerso soprattutto che l’assenza di una minoranza non ha danneggiato affatto il Tiro del Rütli. Al contrario, si è scoperto che una riduzione del numero di tiratori nelle sezioni regolari sarebbe comunque stata una misura attesa da tempo, che avrebbe aumentato il valore sportivo del Tiro del Rütli e reso più facile il suo svolgimento.

La perseveranza e il comportamento eleganti nella comunità di tiratori e la riconoscibile reverenza durante la commemorazione dei defunti hanno fatto supporre che forse quest’anno soprattutto la parte impaziente, rumorosa e piuttosto indisciplinata dei tiratori era sottorappresentata. C’erano quindi alcune decine di tiratori in meno, ma non è mancato nessuno.

I tiratori presenti, gli ospiti d’onore e i numerosi visitatori hanno celebrato una bellissima festa. Per questo ringraziamo, da parte del Vorort dei Vereinigte Rütlischützen der IV Waldstätte, tutti i convenuti. Vi ringraziamo per la vostra presenza e per il vostro notevole entusiasmo che hanno reso il Tiro del Rütli di quest’anno un evento così pacifico e sportivo. La gioia per il fatto che, dopo l’interruzione dell’anno scorso, sia stato nuovamente possibile svolgere un Tiro del Rütli ha fatto dimenticare le difficoltà e le limitazioni.

Non mi resta che ringraziare sentitamente i numerosi sponsor dell’evento, i colleghi del comitato organizzativo e i compagni della commissione di tiro. Non meno importante è il ringraziamento ai numerosi aiutanti provenienti da Engelberg, dalla vecchia parte del Cantone e, non da ultimo, all’incredibile impegno del distaccamento militare diretto dall’aiutante capo Hansruedi Gisler.

Per concludere, non ci resta che ringraziare i colleghi di Nidvaldo per l’aiuto prestato al Tiro del Rütli di quest’anno e augurare a tutti voi il meglio per il prossimo anno:

Viva il Rütli, viva il Tiro del Rütli e, in particolare, viva il Tiro del Rütli 2022 previsto il 9 novembre 2022!

Cordiali saluti federali
Wendel Odermatt Presidente del Vorort 2020/2021