107° Tiro storico del Morgarten 2021

Il presidente dell’Associazione dei tiratori del Morgarten Zugo, Urs Hürlimann, tiene un discorso al Tiro del Morgarten 2021.

Lunedì 15 novembre 2021, il giorno prima di St. Othmar, 1220 tiratori e tiratrici provenienti da tutte le regioni si incontrano per il 107° Tiro storico del Morgarten. Si tratta del più grande e al contempo ultimo tiro storico della stagione di tiro. Quest’anno, dopo una pausa dovuta al coronavirus, si tira per la prima volta al nuovo impianto parapalle sul pendio dei bersagli completamente risanato. La associazione organizzatrice dei tiratori del Morgarten ha così soddisfatto per decenni tutte le normative ambientali con ingenti oneri finanziari (1.2 milioni di CHF). 12 tonnellate di piombo e 600 kg di altri inquinanti tossici sono stati rimossi dal terreno dei bersagli.

Il giorno della gara, all’inizio della giornata, il nuovo impianto viene ufficialmente inaugurato da 7 tiri di sette importanti funzionari, dal presidente dell’Associazione, dall’ufficiale federale di tiro, e dai proprietari del fondo e autorizzato per l’uso all’Associazione dei tiratori del Morgarten.

Il tiro viene praticato nel rispetto delle severe misure di protezione contro il COVID ( piano di protezione cantonale) con obbligo di certificato. Circa 200 ospiti d’onore e ospiti provenienti dal mondo della politica, dell’economia e dell’esercito sono presenti nell’area della Festa. In particolare, l’associazione degli Amici del Tiro del Morgarten, il grande sostegno a favore dell’Associazione, sono presenti in numero considerevole.

Dopo il tradizionale «Ordinäri» (piatto unico gustoso) come pasto di mezzogiorno, è la volta della Buuremusig di Baar, con un concerto pubblico presso la Morgartenhütte.

Poco prima delle ore 16.00 arriva da Berna la nostra oratrice ufficiale, la signora Consigliera federale Karin Keller-Sutter. Con la sfilata della bandiera dei tiratori cantonali si apre l’ufficiale 107° comune dei tiratori del Morgarten. La Consigliera federale Karin Keller-Sutter tiene il discorso della festa come vero e proprio momento clou. Segue poi il comune statutario dei tiratori, sotto la direzione del presidente dell’Associazione Urs Hürlimann. Per quanto riguarda gli affari materiali ordinari, quest’anno ci saranno le elezioni. Dopo 25 anni, il vicepresidente in carica John Hüssy non si ricandida e l’assemblea deve eleggere il suo successore designato, Harald Hediger, Tiratori della città di Zurigo. Secondo gli statuti dell’Associazione, il vicepresidente deve sempre appartenere a una società di tiratori esterna (di norma i Tiratori della città di Zurigo) e non può mai diventare presidente. Ciò spetta alla comunità di Zugo. Infine, segue la premiazione dei vincitori, interessante e significativa per i partecipanti, e l’annuncio del «Maestro tiratore/campione del Morgarten» da parte di Peter Müller.

Il catering della festa è ancora una volta affidato ad Heidy Merz, «padrona di casa» di lunga data al Morgarten. Anche sul restante ampio terreno della festa sono attivi 80 aiutanti per garantire insieme un evento indimenticabile e senza intoppi. Èrichiesta un’organizzazione diversificata e ben collaudata, attività di tiro, ristorazione, servizio sanitario e servizio della circolazione e, allo stesso tempo, il rispetto del massimo standard di sicurezza.

Al termine della parte ufficiale, tutti gli aiutanti e gli amici del Tiro del Morgarten ricevono un aperitivo e una cena in comune. Qui si trova la motivazione per far rivivere l’incrollabile spirito del Morgarten il 15 novembre 2022, quando ancora una volta si sentirà:

«Una nuova battaglia del Morgarten!»

Heinz Weber porta avanti con orgoglio lo stendardo dei tiratori storici svizzeri.
Con 49 punti, il distintivo «d’oro» e il Bundesgabe (arma d’ordinanza) sono andati a Josef Hotz (66) dei tiratori di Ägerital-Morgarten. Il comitato organizzativo si congratula vivamente con il vincitore.
Immagine suggestiva del Morgarten.
Roger Burri (Content Marketing & Event Management Tiratori storici svizzeri) e ospiti.
Sottofondo musicale della Buuremusig di Baar.
Con orgoglio si presenta il nuovo pendio dei bersagli del Morgarten con 70 vasche per la raccolta dei proiettili.
Con un risultato eccellente di 459 punti su 500, la corona della vittoria per i gruppi è andata ai tiratori di Ägerital-Morgarten, vincitori dello stendardo del Morgarten. Il comitato organizzativo si congratula vivamente con il gruppo.
Numerosi tiratori e visitatori.
La Consigliera federale Karin Keller-Sutter, Capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP, ringrazia Ruedi Lehmann, responsabile Stampa e Comunicazione dei Tiratori storici svizzeri, per il PIN che è stato subito impiegato.
Urs Hürlimann, presidente dell’Associazione dei tiratori del Morgarten di Zugo, dà il benvenuto alla Consigliera federale Karin Keller-Sutter.
Testo: J.Hüssy   
Fotos: R. Lehmann

John Hüssy
Logistica/questioni ambientali Tiratori storici svizzeri
Responsabile stampa Tiro del Morgarten
jh@hischuetzen.ch

Ruedi Lehmann
Media & Comunicazione Tiratori storici svizzeri